fbpx

Donne, Lavoro o Famiglia? Ecco cosa ne pensano le donne di M.A.C

Donne, Lavoro o Famiglia? Ecco cosa ne pensano le donne di M.A.C

Sono Claudia, 25 anni, back office manager, mi occupo di tutte le gestioni operative dell’azienda. Sono arrivata in Mac all’età di 20 anni, giovanissima e con il background di una persona che doveva ancora acquisire le giuste professionalità e competenze. Grazie al supporto di un team specializzato, in tempi rapidi ho raggiunto gli obiettivi prefissati.

Data la mia giovane età, inizialmente, non ero predisposta ad affrontare argomenti legati alla famiglia. Chiaramente con il tempo le mie prospettive di vita sono cambiate e, grazie alle politiche aziendali, non ho mai avuto il timore di costruire il mio futuro anche sotto l’aspetto familiare.

In questi cinque anni, ho avuto l’opportunità di trovare il giusto equilibrio e porre le basi per realizzare il sogno di avere una vita di coppia  stabile e di maturare la decisione di creare una famiglia proprio in questo 2018.

Ritengo che, nell’era dell’industria 4.0, sia fondamentale un concetto: la valorizzazione del capitale umano inteso come rivoluzione industriale.

Grazie proprio a questo concetto, ho trovato il giusto equilibrio di una donna che vive la sua dimensione tra lavoro e famiglia.

Senza dover scegliere l’una al posto dell’altra.

 

Sono Elia, 31 anni, operatore CUP sanitario, mi occupo della gestione delle prenotazioni per l’erogazione delle visite mediche.

Questo è un ruolo che richiede massima professionalità e sensibilità. Il nostro team si distingue per  precisione e disponibilità nel contatto diretto con i pazienti.

Mac, infatti,  è un’azienda che investe sulla prospettiva e sul futuro di ognuno di noi. Ed è proprio grazie a questa filosofia che ho avuto la possibilità non solo di avere un lavoro continuativo ma anche di mettere le basi per costruire la mia famiglia.

Per una donna che lavora, ad esempio, è sempre complicato annunciare al proprio datore di lavoro, di essere incinta.

Nel mio caso non è stato così: quando ho raccontato al Dott. Gianluca Rotondi (CEO MAC srl) di essere in attesa un bambino già da 3 mesi, ho avuto la massima disponibilità, sentendomi circondata da una grande famiglia, la famiglia MAC.

Nella nostra azienda, una donna può scegliere di crescere a livello lavorativo e di essere, allo stesso tempo, madre e moglie. Mac mi ha messo in condizione di non avere paura del futuro, di costruirlo mattone su mattone, accettando la sfida di contribuire alla crescita collettiva, lavorando sodo e insieme ad un grande progetto condiviso e proiettato al futuro.

2018-04-13T09:09:46+00:00 12 aprile 2018|News|Commenti disabilitati su Donne, Lavoro o Famiglia? Ecco cosa ne pensano le donne di M.A.C



toxic
Stop al gas Radontoxic